BELLE GRAZIE AL SONNO? LO DICE LA SCIENZA

Che una buona notte di sonno fosse un toccasana lo sapevamo da tempo. Basta concedersi le famose 8 ore di sonno (quando è possibile) per accorgersi subito quanto influisca sul nostro benessere generale.

Ma ora la scienza si è spinta più in la e spiega per la prima volta come il nostro orologio biologico, reagisce positivamente al sonno. Lo studio, pubblicato su Nature Cell Biology, è stato condotto dall’università di Manchester e getta una nuova luce sul potere del sonno nel migliorare l’aspetto fisico.

Durante la notte la melatonina (il celebre ormone del sonno) stimola l’attività dei mitocondri, rinforzando quindi il sistema degli antiossidanti che la pelle ha nel suo DNA. Fin qui nulla di nuovo. La nuova scoperta però ci rivela che ci sono due diversi tipi di fibrille o fibre collagene. Queste non sono altro che delle minuscole fibre cellulari riunite nei tessuti. Le fibrille più spesse sono quelle permanenti che restano con noi per tutta la vita, mentre quelle più sottili, destinate a rompersi durante le attività quotidiane, sono poi in grado di rigenerarsi durante la notte, proprio quando dormiamo. Sono costituite da collagene e sappiamo bene che questa proteina è fondamentale per l’integrità e l’elasticità della nostra pelle. Ogni prodotto anti invecchiamento ne contiene un estratto.

Un aspetto fondamentale perché tutto questo accada è concedersi un buon sonno, quindi non solo duraturo ma anche profondo. Ricorda; è il sonno di qualità che ripara il corpo. E per sonno di qualità s’intende un sonno vero, profondo e non frammentato da continui risvegli. Raggiungere un sonno profondo ogni volta che ci si abbandona nelle braccia di Morfeo equivale ad un elisir di bellezza. Avrai meno rughe, i tuoi occhi appariranno più luminosi, così come la tua pelle. Avrai capelli e unghie più forti, maggiore probabilità di mantenere un peso adeguato, allontanando definitivamente  ansia e stress dalla tua testa.

Per raccogliere i massimi benefici, gli esperti raccomandano la giusta quantità di sonno; perché se è vero che dormire di più giova al nostro organismo è altrettanto vero che troppe ore passate a dormire possano essere addirittura dannose, quasi quanto una scarsa cura del sonno. Sorprendentemente, dormire troppo può aumentare la degradazione delle cellule della pelle, il che onestamente è un sollievo, visto che coi tempi che corrono, quasi nessuno può permettersi nove o più ore passate a letto.

Per concludere: abbiamo appena scoperto che dormire è praticamente come assumere un prodotto di bellezza, facile, senza controindicazioni o effetti collaterali indesiderati e addirittura gratis!

Provalo subito…….

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati